Allevati con farine di orzo e altre granaglie prodotte

    nei propri campi